Ho sempre desiderato svegliarmi al mattino, aprire le finestre della camera da letto e puntare i miei occhi sul mare, ma il legame con Milano è troppo intenso per pensare ad un trasferimento definitivo. Eppure la Liguria è sempre nel mio cuore, ci sono piccole incantevoli località da scoprire e città che mi affascinano sempre. Genova è speciale, il suo porto pulsa di vita, di storia, di persone e personaggi di cui raccontare. I suoi antichi budelli, detti Caruggi, un labirinto di strette viuzze, piene di antiche botteghe sono continuamente frequentate da turisti e poeti che cercano di catturare l’anima sfuggente di questo luogo dal fascino immortale. Genova è città d’arte con la sua architettura, i palazzi storici, La Cattedrale di San Lorenzo, i musei e non dimentichiamoci che ha dato le origini a grandi nomi come Cristoforo Colombo, Mameli, De Andre’ e tantissimi altri.

Ogni volta che torno a Genova soprattutto nel periodo natalizio resto ammaliata dalle sue luci, da vera milanese sembra incredibile avere il mare in città e c’e’ un posto particolare dove assolutamente devo fare tappa, il Ristorante Zeffirino. Questo luogo nacque nel 1939 dall’impegno e dall’amore di una famiglia composta da Zeffirino Belloni, dalla moglie Olga Giglioli e dai suoi cinque figli, Gian Paolo, Luciano, Odino, Alberto e Giorgio, immigrata dalla provincia modenese, che con grande forza di volontà creò il suo marchio italiano riconosciuto in tutto il Mondo. La prima volta che sono entrata in questo ristorante elegante e raffinato, sono rimasta colpita dai soffitti di legno decorati a mano, dai grandi dipinti appesi alle pareti che rappresentano i fondatori coniugi Belloni e dalle originali sedie “chiavarine”.

A tavola non poteva mancare un sofisticato servizio di piatti in porcellana accompagnato da classiche posate d’argento, un’atmosfera magica che mi ha fatto sentire subito protagonista di un momento esclusivo. La cucina è mediterranea, gli ingredienti semplici, la qualità è elevatissima perché la passione è padrona di casa. Lo staff è professionale ed impeccabile, ho avuto il piacere di conversare con Giovanni Galfo che lavora in sala per Zeffirino da ben trentadue anni con grande entusiasmo, ormai lui è parte della storia di questo luogo e mi ha raccontato dell’impegno e della forte unione di tutto il team per rendere il cliente sempre soddisfatto. Spesso ordino il piatto preferito di Frank Sinatra, “I Paffutelli alla Frank”, un raviolo fatto in casa alle erbe liguri, ricetta creata nel 1970.

Luciano Belloni, uno dei figli di Zeffirino mi ha raccontato del grandissimo legame, di stima e profonda amicizia tra Frank e la sua famiglia. L’artista amava sedersi sempre al solito posto, vicino ad una colonna dove era raffigurata una scena di caccia. Frank Sinatra era fortemente legato al territorio ligure, sua madre possedeva una casa a Rosso Lumarzo, nell’entroterra di Chiavari ed ogni volta che tornava in Italia per un concerto faceva allestire una piccola cucina nel suo camerino dove Zeffirino e i suoi figli erano sempre presenti. Addirittura Mr. Sinatra richiedeva dei servizi culinari sul suo jet privato, era innamorato del buon cibo italiano, ma soprattutto della maestria di Zeffirino.

Frank Sinatra &  Zeffirino

Luciano mi ha fatta sentire subito come a casa, nonostante l’aria ricercata del ristorante, insieme abbiamo sfogliato l’album di fotografie delle numerose celebrità che hanno attraversato la storia del ristorante. Con enorme orgoglio mi ha raccontato della ricetta segreta del pesto di famiglia, che si tramanda da generazioni , il condimento tipico della Liguria che da quarant’anni viene fornito anche al Vaticano. Luciano ha avuto l’onore di servire tre papi: Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Papa Francesco. Marco Belloni, imprenditore di successo, nipote di Zeffirino, che ora gestisce il ristorante di Genova con il papà Luciano e gli zii Giampaolo, Odino e Giorgio, mi ha raccontato che quando era un giovane ragazzo Frank Sinatra lo portò a fare un giro sul suo aereo privato con destinazione Nizza e Montecarlo, ricordi indelebili che dimostrano l’affetto che esisteva tra questo grande personaggio e la famiglia di Zeffirino.

Marco Belloni

Luciano Belloni

Odino Belloni

Gian Paolo Belloni

Marco ha lavorato tanto tempo in Italia e all’estero, dedicandosi all’apertura di famosi locali e ristoranti, con il suo ritorno a Genova ha introdotto molte novità, con l’idea di differenziare Zeffirino da tutti gli altri ristoranti, alcuni piatti vengono preparati al tavolo davanti agli ospiti, come le insalate , le trofie fatte in casa condite con il pesto direttamente nel mortaio riscaldato per non deteriorare il basilico e i favolosi dessert. In questo luogo colmo di valori e tradizioni sono passati grandi divi di Cinecittà come Sofia Loren e Alberto Sordi, ma anche famosissimi attori di Hollywood.

Jean-Claude Van Damme

Luciano Pavarotti

Maradona

Liza Minelli

Gerard Depardieu

Celine Dion

Cassius Clay

Barry White

In America il pesto di Zeffirino è così amato che anche Mr. Donald Trump e Madonna hanno richiesto consegne speciali. Il nome di Zeffirino è internazionale, i suoi ristoranti sparsi per il Mondo, rendono onore all’alta cucina italiana, ma Zeffirino dal 1939 a Genova resta il simbolo della storia del marchio, una fortissima unione familiare che ha portato ad un successo mondiale. A gennaio il ristorante verrà ristrutturato, la cucina sarà completamente rimodernata con l’inserimento di un tavolo dove i clienti speciali potranno degustare piatti di altissima qualità preparati davanti ai loro occhi, un’esperienza unica e particolare grazie alla cura dello chef Edo Olivari. La realtà di questo ristorante è fatta di grandi valori familiari, dall’impegno, la devozione, l’amore di ogni componente dello staff e si traduce nei piatti di Zeffirino che rappresentano l’eccellenza della cucina italiana nel Mondo.

–  CRISTINA –

Marco Belloni

 

ZEFFIRINO – Via XX Settembre, 20 – 16121 – Genova 

Per informazioni o prenotazioni Tel. 010/8970079