L’incantevole Isola dei Pescatori, sul Lago Maggiore, fa parte dell’arcipelago delle Borromee ed in occasione di un grande evento enogastronomico si è animata di musica e colori. Due giorni di straordinaria festa dedicati al food e alla cultura, pensati dallo Chef Marco Sacco con l’obbiettivo di sottolineare il pregio del territorio e sensibilizzare le persone sul futuro dell’ecosistema lacustre e fluviale. Quest’anno si è svolta la seconda edizione di “Gente di lago e di fiume” ed io non potevo assolutamente mancare!

Tante persone camminavano attraverso gli stretti vicoli, tra le tipiche case a due piani e i caratteristici ristoranti, assaggiando le specialità dei numerosi cuochi stellati che si sono recati sull’isola appositamente per questa importante manifestazione. Sono andata a trovare il fantastico team dell’Osteria Ara 36. E’ stato come tornare a casa, tra sorrisi e abbracci mi sono un po’ commossa. La prima volta che sono entrata all’Osteria Ara 36 ero una cliente, ma prima di uscire ero già un’amica.

Ogni ospite è accolto con grande gentilezza e attenzione, da qui si va via soddisfatti e si ritorna sempre. Lo Chef Angelo Doriani e il socio Eric Giandico conducono la loro attività con estrema passione e professionalità. L’Osteria Ara 36 porta sull’Isola dei Pescatori una ventata di profumo dell’alta cucina italiana e di sapori ricercati.

Eric Giandico & lo Chef Angelo Doriani

Il cioccolato e le sue consistenze: la sfera al cioccolato

In occasione di questo evento vivace e interessante, Lo Chef stellato Mauro Elli ha collaborato con lo Chef Angelo Doriani, per creare un nuovo esaltante piatto da proporre a tavola. La loro esperienza si è unita per stupire con una portata che ha ingolosito i palati più fini: pesce persico cotto in un burro alle erbe, erbe fritte per conferire croccantezza alla ricetta e uno zabaione salato ai limoni del Lago di Como.

Lo Chef Mauro Elli e lo Chef Angelo Doriani

Pesce persico cotto con burro alle erbe, erbe fritte e zabaione salato ai limoni del Lago di Como

Ho avuto il piacere di conoscere meglio lo Chef Mauro Elli, che mi ha stupita con la sua disponibilità ed empatia, trasmettendomi la curiosità di andare a visitare presto il suo ristorante il Cantuccio ad Albavilla in provincia di Como.

Mi ha raccontato che dopo la terza media, ha frequentato e si è diplomato al Centro di Formazione Professionale Alberghiera di Clusone. Dopo una lunga esperienza all’estero, che lo ha portato a girare il mondo (Scozia, Inghilterra, Stati Uniti, Sudamerica, Svizzera, Francia, Sud-est asiatico, Spagna) dove ha acquisito una profonda conoscenza delle lingue, ha deciso di tornare in Italia e per dieci anni ha esercitato la sua professione allo Splendido di Portofino e della Svizzera. Nel 2003 ha fortemente voluto realizzare il suo desiderio e con enorme successo ha aperto il Cantuccio, tanto da meritare nel 2007 la famosa stella Michelin, che conserva ancora.

La filosofia del Cantuccio è un po’ la stessa che si respira all’Osteria Ara 36, voglia di ricreare un ambiente ospitale, dove i clienti si sentano a loro agio e dove possano trascorrere momenti piacevoli. Lo Chef Mauro Elli mi ha parlato del Cantuccio con lo stesso amore con cui si parla della propria casa. E’ sua abitudine uscire in sala, prendere le comande e conoscere gli ospiti personalmente. Cucinare per gli altri è un’immensa soddisfazione, ma instaurare un rapporto di fiducia con le persone che scelgono il suo ristorante è un valore aggiunto. Il ristorante offre piatti legati alla stagionalità, garantendo sempre la massima qualità. Il menù varia dal pesce di mare e di lago, alla carne fino al gusto deciso della selvaggina. L’esperienza che ha portato lo Chef Mauro Elli in giro per il mondo gli ha dato modo di avere un’ottima conoscenza delle materie prime, la sua cucina è priva di eccessi, ma punta sulla sostanza del piatto. Le portate vengono studiate con fantasia e con il tocco magico di originalità dello Chef.

Mi ha descritto una ricetta divertente e creativa che fa impazzire i clienti che lui serve come entrè: un uovo panato e fritto, servito con salsa di acciughe.

Lo staff della cucina è una brigata di giovani che hanno al massimo venticinque anni, lo Chef Mauro Elli collabora con le scuole e ama fare crescere professionalmente i ragazzi, aiutandoli nella loro carriera. Ora che ho ascoltato con grande interesse la storia dello Chef Mauro Elli, non vedo l’ora di andare al Cantuccio, documentando di persona l’esperienza che vivrò. Sicuramente tornerò con grande entusiasmo anche all’Osteria Ara 36, dove mi aspettano i miei cari amici lo Chef Angelo Doriani ed Eric Giandico.

– CRISTINA –

Lo Chef Mauro Elli & lo Chef Angelo Doriani

 

Osteria Ara 36 – Via Ugo Ara, 28838 – Isola Superiore (VB)

Per informazioni o prenotazioni Tel. 349.6204471

Il Cantuccio – Via Dante Alighieri, 32 -22031 – Albavilla (CO)

Per informazioni o prenotazioni Tel. 031-628736

L’abito a fiori che ho indossato in occasione dell’evento è firmato Andrea Ubbiali Couture @dollareyeoffashion