Le stampe animalier furono lanciate da Christian Dior nel 1947 su impalpabili tessuti in chiffon. Da quella famosa sfilata sono passati molti anni, eppure questa moda è sopravvissuta allo scorrere del tempo, molti stilisti, come Dolce & Gabbana, ne hanno fatto icona del loro stile.

Tantissime le stars che hanno apprezzato questo look, tra le quali ricordiamo Lizt Taylor e Jacky Kennedy, con i loro cappottini bon ton. Durante la prossima stagione autunno- inverno 2018/19, non potrà più mancare nel nostro guardaroba qualche capo zebrato, maculato o leopardato.

Il minimalismo tende a scomparire per lasciare spazio all’audacia e alla femminilità provocante. Donatella Versace grande estimatrice di questa espressione stilistica, aveva già anticipato l’animalier sulle passerelle per questa primavera-estate 2018, ma la tendenza si riconferma con grande successo anche per l’inverno.

L’eleganza femminile trasforma la quotidianità metropolitana in un safari in città. L’animal instinct rende la donna protagonista assoluta , con un outfit deciso , graffiante ed estremamente versatile.

–  Cristina –

Abito Valentino – Collezione Autunno-Inverno 2018/2019