Ogni volta che scrivo di un luogo o racconto delle passioni di qualcuno, mi lascio coinvolgere così tanto che tutte le storie diventano anche un po’ le mie. Ci sono posti dove ormai mi sento a casa e conoscenti che sono diventati amici. Un po’ di tempo fa ho scritto un articolo su un ristorante particolare, apprezzato in tutto il Mondo, dove sono passati grandi attori di Hollywood, Cinecittà, cantanti e sportivi di fama internazionale, Zeffirino dal 1939.

Sophia Loren

Michele Placido

Raul Bova

Roberto Benigni

Questo luogo ricco di fascino ha attraversato la storia, conservando la tradizione dell’alta cucina italiana, con un servizio sempre impeccabile. Voglio ricordare che Frank Sinatra adorava la cucina di Zeffirino, amava sedersi sempre al solito posto, vicino ad una colonna dove era raffigurata una scena di caccia e ordinava il suo piatto preferito, un raviolo fatto in casa alle erbe liguri. Una ricetta creata nel 1970 che nel menù viene descritta come “ I Paffutelli alla Frank”, in onore del grande divo americano.

Frank Sinatra & Zeffirino

Se qualche lettore volesse sapere di più sul fortissimo legame di stima ed amicizia tra Frank Sinatra e la famiglia di Zeffirino, lo invito a leggere anche il mio articolo precedente. Marco Belloni, nipote di Zeffirino, che ora gestisce il famoso ristorante di Genova mi ha invitata a vedere i lavori di ristrutturazione che sono appena terminati.

Marco Belloni

Con molto entusiasmo e curiosità ho accettato l’invito e sono tornata a Genova. Quando ho varcato la soglia, mi sono subito accorta che qualcosa d’importante era cambiato. Il Ristorante Zeffirino si è sempre contraddistinto per il suo gusto classico, quindi avevo timore che i lavori avessero stravolto la sua identità, invece mi sono ritrovata in un ambiente più raffinato ed elegante di prima. La nuova cucina di ultra design, caratterizzata dai pregiati marmi bianchi di Carrara contrastati dai toni più scuri del granito sardo e dall’acciaio, si spalanca sulla storica sala. Uno stile moderno, lineare e chic che si sposa perfettamente all’antica tradizione di Zeffirino. L’ambiente risulta più spazioso, luminoso ed è perfino prevista l’istallazione di un tavolo accanto al bancone della cucina, dove i clienti speciali potranno vivere l’esperienza creativa dell’alta espressione culinaria davanti ai loro occhi. Niente viene nascosto alla vista, è un vero piacere osservare lo staff , organizzato e competente, mentre lavora con impegno dietro i fornelli. I pavimenti di marmo sono stati lucidati e donano una freschezza nuova al grande salone.

Marco Belloni ha sottolineato la voglia di rinnovamento del ristorante Zeffirino, che resta legato alla sua storia, qualità e tradizione, ma rivolge un’attenzione particolare alle nuove richieste ed a una clientela sempre più esigente. Con la collaborazione dello Chef Edo Olivari, dal mese prossimo anche il menu’ verrà rivisitato con ricette esclusive dalle presentazioni uniche. Ma non posso ancora svelarvi tutti i segreti che mi ha raccontato Marco! I piatti più amati resteranno sulla carta accompagnati da originali nuove idee proposte dallo Chef. Dopo aver chiacchierato con Marco, sono andata a visitare anche la toilette completamente ristrutturata e con mio grande stupore mi sono ritrovata immersa nella calda atmosfera di una SPA. Il lungo corridoio di pietra naturale ha accompagnato i miei passi fino a giungere in un ambiente accogliente con un sottofondo musicale rilassante in filodiffusione e candele aromatiche accese. Tra lavandini di pietra, raffinati mosaici, saponi profumati e grandi specchi, l’ammirazione si è dipinta sul mio viso.

Marco Belloni ha avuto una visione precisa di come avrebbe voluto rinnovare la location e l’ha realizzata con enorme successo. A pranzo avrei voluto trascorrere più tempo con lui per fargli tante altre domande, ma Marco non si ferma mai, è instancabile, mette anima e corpo nel suo lavoro, accorgendosi di tutto quello che accade nel suo ristorante. Domenica era molto impegnato nella sistemazione della cantina dei vini, di cui è appassionato. Nel frattempo io ho gustato una tenerissima insalata di mare, i mitici “Paffutelli alla Frank” e per concludere un dolce con meringa, crema alla vaniglia e frutti di bosco. Una vera emozione per il mio palato!

Dopo il caffè ho voluto esplorare il ristorante in ogni suo angolo, fino ad arrivare alla sala dei banchetti al piano superiore, adibita a eventi importanti. Un ambiente dal fascino antico con grandi dipinti alle pareti che raffigurano l’ottocentesca città di Genova.

Inoltre ho visitato il laboratorio di Zeffirino dove Luca Parodi, Sous-Chef, stava preparando dei meravigliosi tortellini a forma di cuore per la giornata di San Valentino. Luca mi ha mostrato come funziona una macchina impastatrice, mi ha svelato gli ingredienti particolari del suo ripieno completamente lavorato a mano, una crema di gamberi e cedro candito.

Sono convinta che con questa sfiziosa ricetta a San Valentino, anche i cuori più impenetrabili s’innamoreranno, mentre io sono già stata conquistata da Zeffirino dal 1939.

– CRISTINA –

Marco Belloni

 

ZEFFIRINO – Via XX Settembre, 20 – 16121- Genova 

Per informazioni o prenotazioni Tel. 010/8970079